fbpx

STUFA A PELLET CANALIZZATA: TUTTI I VANTAGGI E SVANTAGGI

Scegliere una stufa a pellet canalizzata per riscaldare la casa negli ultimi dieci anni è diventata l’opzione più diffusa, soprattutto quando ci sono più ambienti da riscaldare. Sono prodotti di ultima generazione dotati di tecnologia avanzata e innovativa, con design curati e in materiali di qualità.

VANTAGGI STUFE A PELLET CANALIZZATE

La particolarità delle stufe a pellet canalizzate è che, per diffondere il calore prodotto, utilizzano un sistema di canalizzazione di tubi che raggiungono tutti gli ambienti, quindi non riscalda solo la stanza dove è collocata la stufa. I tubi della canalizzazione sono ad elevata coibentazione termica per non disperdere il calore durante il percorso e non subire un attacco chimico. L’aria calda esce da diffusori curati e minimali che possono essere posizionati anche in prossimità del pavimento. Per favorire un ricircolo più rapido ed efficiente, lungo la canalizzazione vengono posizionate delle ventole ausiliarie comandate dalla centralina della stufa. Grazie ai termostati posizionati nelle altre stanze si potrà regolare la temperatura ambiente per ambiente. Le stufe a pellet rappresentano la soluzione ideale per le abitazioni di grandi dimensioni con un fabbisogno termico elevato e per le case su più piani. L’economicità è un altro vantaggio di questo impianto di riscaldamento, considerando l’elevato rendimento termico della stufa a pellet rispetto al costo del pellet decisamente inferiore rispetto agli altri combustibili come gas metano o GPL. Possono essere acquistate in diverse potenze nominali proprio per permettere di riscaldare non solo la stanza in cui si trova ma anche quelle adiacenti raggiunte con l’impianto di canalizzazione. Per questo motivo è importante calcolare la potenza termica della stufa. E’ un riscaldamento ecologico in quanto utilizza un combustibile ricavato dal legno tritato. Infatti i fumi di scarico contengono un livello di acqua e di anidride carbonica tale da non essere nocivi per l’ambiente. E’ possibile personalizzare il calore e la ventilazione nelle varie stanze della casa grazie ad un pratico telecomando con il quale si può programmare accensione e spegnimento secondo i propri orari ed esigenze. Il telecomando è dotato della funzione termostato che permette di rilevare la temperatura in ogni punto della casa. Grazie alla componente tecnologica che permette la regolazione e l’automatizzazione (accensione e spegnimento) della stufa, il consumo energetico e le emissioni sono decisamente ridotte. Le stufe a pellet hanno un buona autonomia, essendo dotate di un serbatoio (fino a 25 kg) che contiene il pellet che può durare fino a due giorni. Può essere utilizzata la canna fumaria di un camino preesistente, ottimizzando così i tempi di installazione ed i costi.

RICHIEDI INFORMAZIONI

    Se intendi dare il consenso solo ad alcune delle finalità sopra indicate clicca qui.

    SVANTAGGI STUFE A PELLET CANALIZZATE

    Un requisito necessario per l’installazione della stufa a pellet è la canna fumaria che deve avere uno sbocco dal tetto. Perciò non è possibile installarla in qualunque posto né è facile spostarla. Il sistema di canalizzazione richiede opere murarie per essere incorporato nella struttura della casa: sotto il pavimento, all’interno delle pareti, sopra il soffitto. E’ necessario installare un deumidificatore o mettere un contenitore con dell’acqua nel punto più caldo della stufa, per evitare l’eccessiva secchezza dell’aria. Il costo di installazione di una stufa a pellet canalizzata è decisamente più alto a causa della canalizzazione e delle opere murarie. Le ventole della canalizzazione potrebbero risultare un po’ rumorose. L’installazione, così come la manutenzione deve essere fatta di tecnici specializzati che devono rilasciare il certificato di conformità obbligatorio per legge.

    Vuoi saperne di più?

    Poni una domanda al nostro servizio clienti

    0
    Ci piacerebbe avere il tuo parere, lasciaci un commento.x